Annunci

CCNL Metalmeccanici 2017: il welfare protagonista dell’accordo

 

Il 6 giugno, tra Federmeccanica, Assistal, Fim-Cisl, Fiom-Cgil e Uilm, dopo oltre un anno di trattativa, è stato sottoscritto l’accordo per il rinnovo CCNL metalmeccanici 2017.

Il contratto prevede, per il periodo che va dal 2016 al 2019 , importanti novità per i lavoratori del comparto ma le più rilevanti riguardano senza dubbio l’accordo per l’aumento degli stipendi e le misure di welfare aziendale, erogate a partire dal 1° giugno 2017 per un importo pari a 100 euro, che diventeranno 150 euro nel 2018 e 200 per il 2019.

Con il CCNL Metalmeccanici 2017 è la prima volta che il welfare aziendale è protagonista nel rinnovo dei contratti nazionali di categoria.

Le misure di welfare aziendale sono rivolte non soltanto al lavoratore ma estese anche al proprio nucleo familiare.

 

Chi può usufruirne?

 

L’incentivo verrà erogato a tutti i lavoratori in forza assunti con contratto a tempo indeterminato, determinato con durata superiore ai 3 mesi.

Potranno beneficiarne e senza rimodulazione sulla base dell’orario di lavoro, anche i lavoratori assunti con contratto part-time. 

L’accordo fornisce un elenco di servizi e prestazioni fruibili dai lavoratori assunti con contratto metalmeccanici:

  • corsi di formazione;
  • viaggi, abbonamenti a pay-tv o a teatri e cinema;
  • prestazioni di assistenza sociale e familiare (case riposo, badanti);
  • prestazioni di assistenza sanitaria.

Il contratto dei metalmeccanici fa da apripista anche sul versante della formazione: è prevista la possibilità di fruire dei benefit di welfare aziendale anche per prestazioni di educazione e istruzione di familiari o di assistenza ad anziani non auto-sufficienti e a beni e servizi in natura, come buoni spesa, carburante o ricariche telefoniche.

 

Scarica l’accordo: clicca qui

Fonte: Sole 24Ore - http://www.ilsole24ore.com/art/impresa-e-territori/2016-11-26/firmato-contratto-nazionale-metalmeccanici-132216.shtml?uuid=ADt5yZ2B

 

                                                                                   Andrea Poletti & Associati

                                                                                        

 

 

thumb

Indietro